Clicca sul logo per tornare alla Home Page
   



Sapori / Ricette e piatti tipici di Casaprota
Sapori / Ricette e piatti tipici di Casaprota
PRIMI PIATTI

“MACCARUNI A FEZZE” (maccheroni)
Cosa serve: farina, acqua e uova.
Come fare: impastare gli ingredienti, fare dei gomitoli di pasta e maneggiarli fino ad allungare, infine fare delle matassine.

“FETTUCCINE SENZ’OVA” (fettuccine acqua e farina)
Cosa serve: acqua, farina e sale.
Come fare: impastare gli ingredienti, stendere l’ottenuto e tagliarla nel formato Desiderato.

“STRACCIATELLA CO U BRODO” (stracciatella in brodo)
Cosa serve: due uova e brodo.
come fare: portare ad ebollizione il brodo, sbattere in un piatto due uova, versarle nel brodo e girare velocemente.

“CICERCHIOLE”
Cosa serve: farina, acqua e uova.
Come fare: impastare gli ingredienti, stendere l’ottenuto e tagliarlo in piccoli quadretti.

“FREGNACCE CO L’AGLIU E LA PERSA” (fregnacce con l’aglio e la persa)
Cosa serve: per la pasta: uova, farina ed acqua. Per il condimento: olio extravergine d’oliva, aglio persa e sale.
Come fare: fare la pasta. In una padella far soffriggere l’olio, l’aglio, la persa ed un pizzico di sale. Cuocere la pasta ed unire il tutto.

“PANCOTTU” (pancotto)
Cosa serve: olio extravergine d’oliva, sale e pane raffermo.
Come fare: fare bollire dell’acqua con aggiunta di olio e sale, unire il pane
Precedentemente tagliato a cubetti, far bollire per due minuti e servire.

“FETTUCCINE CO I FUGNI PORCINI” (fettuccine con i funghi porcini)
Cosa serve: per la pasta: uova, farina e sale. Per il condimento: funghi porcini, olio extravergine d’oliva, prezzemolo,aglio e sale.
Come fare: preparare le fettuccine. Per il condimento fare soffriggere in una
casseruola l’aglio e l’olio, poi aggiungere i funghi fino a fine cottura.
Cuocere la pasta ed unirla al condimento, infine cospargerla con il Prezzemolo.

SECONDI PIATTI

“PIZZA FRITTE STESE” (pizze fritte stese)
Cosa serve: farina, acqua e sale.
Come fare: impastare gli ingredienti, stendere l’ottenuto con il matterello e tagliare la stesa in rettangoli. Friggere in olio extravergine d’oliva.

“PIZZA FRITTE LEVITE” (pizze fritte lievite)
Cosa serve: farina, acqua, sale e lievito di birra.
Come fare: impastare gli ingredienti e lasciare lievitare per due ore; poi fare delle Piccole pizzette e friggerle in olio extravergine di oliva bollente.

“SARDAPADELLE” (saltapadelle)
Cosa serve: acqua, farina, sale e mentuccia.
Come fare: in una ciotola unire tutti gli ingredienti, rendere l’impasto fluido con l’aggiunta di acqua. Ottenuto l’impasto, versarne due cucchiai in una
padella antiaderente e farle saltare.

“FRITTATA CO E VETICCHIE” (frittata con le veticchie)
Cosa serve: uova, sale e veticchie.
Come fare: far soffriggere le veticchie in una padella, per cinque minuti. Versare poi Le uova, precedentemente sbattute, e fare la frittata.

“SCAFATA”
Cosa serve: fave mature, cipolla, olio extravergine d’oliva, sale e menta romana.
Come fare: far soffriggere olio e cipolla, aggiungere le fave e la menta romana. Poi far cuocere il tutto per circa un’ora.

“FRITTATA CO U SUGU” (frittata ripassata con il sugo)
Cosa serve: uova ed il sugo.
Come fare: fare la frittata, poi arrotolarla e metterla nel sugo. Una volta ripassata tagliarla a fettine.

“FRITTATA CO I SPARACI” (frittata con gli asparagi)
Cosa serve: uova, sale ed asparagi.
Come fare: far soffriggere lentamente gli asparagi, poi versare le uova ed aggiungere il sale, fare la frittata.

“FRITTELLI CO I CAVULI” (frittelle con i cavoli)
Cosa serve: acqua, farina, sale e cavoli.
Come fare: fare l’impasto per le frittelle con l’acqua, la farina ed il sale.
Tagliare il cavolo a pezzetti,versarlo nell’impasto, amalgamare il tutto
e poi friggerli prendendone un pezzo alla volta con un cucchiaio e
versarlo nell’olio bollente.

“TRIPPA CU SUGU E LIVA RAJA” (trippa con il sugo ed oliva raja)
Cosa serve: trippa, pomodoro, oliva raja, sale e spezie a piacere.
Come fare: lessare la trippa e tagliarla a piccoli pezzi, aggiungere le spezie ed il pomodoro e l’oliva raja. Fare cuocere il tutto per circa due ore.

“PANZANELLA”
Cosa serve: pane raffermo, acqua olio extravergine d’oliva, sale, pomodoro fresco e basilico.
Come fare: tagliare il pane raffermo a fette, adagiarlo su un piatto e bagnarlo con un Po’ d’acqua. Condirlo con olio, sale, pomodoro fresco e basilico.

“ PANE A MULLU CO I COCOCCILLI E U PARMIGIANU” (pane a mollo con le zucchine ed il parmigiano)
Cosa serve: pane raffermo, zucchine,cipolla, olio extravergine d’oliva, sale e
parmigiano.
Come fare: cuocere le zucchine in una padella con olio, sale e cipolla. Tagliare il Pane a fette ed adagiarlo su un piatto, aggiungere le zucchine ed il Parmigiano.

“PIZZILLU” (pizza sotto il fuoco)
Cosa serve: farina, acqua, sale, un uovo, bicarbonato ed olio extravergine d’oliva.
Come fare: unire gli ingredienti e fare riposare quindici minuti. Stendere l’impasto dandogli la forma di una pizza. Farlo cuocere sotto la cenere su di una piastra di ferro.

“PIZZA CO I SFRIZZULI” (pizza con l’assugnia di maiale)
Cosa serve: per la pizza: farina, uovo, lievito di birra, sale, olio, buccia di limone e di arancio, uvetta secca. Assugnia.
Come fare: tagliare l’assugnia in piccoli pezzi, farla sciogliere in mezzo bicchiere d’acqua e farla raffreddare. Per fare la pizza, unire tutti gli ingredienti compresa l’assugnia. Farla lievitare per circa due ore e cuocere in forno per circa un’ora.

“FICORILLI IN PADELLA” (piccoli fichi non maturi, in padella)
Cosa serve: olio extravergine d’oliva, sale, fichi e peperoncino.
Come fare: cuocere i fichi in una padella con olio, sale e peperoncino, per circa quindici minuti.

DOLCI

“PANCIALLU” (pangiallo)
Cosa serve: noci, nocciole, mandorle, cioccolato fondente, canditi, uva passa, fichi secchi, miele, pinoli, zucchero e lievito di birra.
Come fare: impastare tutti gli ingredienti dandogli la forma di un tronchetto.
Cuocere in forno per mezz’ora a 150 gradi.

“CIAMELLITTI D MAGRU” (ciambellini di magro)
Cosa serve: olio extravergine d’oliva, vino bianco, zucchero, farina, anice.
Come fare: unire tutti gli ingredienti e fare dei piccoli ciambellini. Cuocere in forno per mezz’ora a 150 gradi.

“PIZZA SBATTUTA”
Cosa serve: 2 uova, 3 ettogrammi di zucchero, 4 ettogrammi di farina.
Come fare: montare le uova con lo zucchero, aggiungere la farina e versare l’impasto.
In una teglia, precedentemente imburrata, cuocere in forno per mezz’ora a
150 gradi.

“CIAMMELLE FRITTE DE SAN GIUSEPPE” (ciambelle fritte di S. Giuseppe)
Cosa serve: 3 uova, mezzo chilo di farina, 1 lievito di birra, 4 cucchiai di zucchero, un po’ d’acqua tiepida, succo di limone, liquore (a piacere), 1 bustina di lievito bertolini.
Come fare: amalgamare tutti gli ingredienti, fare delle piccole ciambelle e fare lievitare circa due ore. Friggere in olio bollente e poi passarle nello
zucchero.

“BISCOTTI CO E NOCCHIE” (biscotti con nocciole)
Cosa serve: 4 uova, 4 ettogrammi di zucchero, farina q.b., una bustina di lievito bertolini, un bicchiere di latte, 4 ettogrammi di nocciole pulite e tostate.
Come fare: amalgamare tutti gli ingredienti e dare l’impasto la forma di un tronco. Cuocere in forno per mezz’ora a 160 gradi. Togliere l’impasto dal forno e tagliarlo in fette, poi ripassare in forno per circa dieci minuti.

“NOCIATA”
Cosa serve: miele, noci e fogli di alloro.
Come fare: in una casseruola sciogliere il miele ed unire le noci macinate, cuocere il tutto per pochi minuti. Stendere l’impasto su di un piano con un matterello bagnato, e tagliare l’impasto a rombi. Mettere ogni rombo tra due foglie di alloro.

“CIAMMELLE LESSE” (ciambelle lesse)
cosa serve: 1 uovo, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaio e mezzo di zucchero, 1 cucchiaio di vino ed anice.
Come fare: unire gli ingredienti ed impastare. Con l’ottenuto formare delle piccole ciambelle, lessarle e terminare la cottura in forno a 150 gradi

CONTORNI

"SCAFATA"
Ingredienti: Fave fresche sbucciate con olio, sale, menta romana e cipolla a volontà.