Clicca sul logo per tornare alla Home Page
   



Storia / Storia dei centri abitati
Storia / Storia dei centri abitati
STORIA DI MONTORIO IN VALLE
La fondazione di Montorio, toponimo molto diffuso che ingenera confusione, dovrebbe risalire al X-XI secolo. La prima citazione certa sembra risalire al 1094, nell'ambito di una delimitazioni di confini intorno al castello, oggi diruto, di Offiano. Per le prime fasi di vita non si hanno ulteriori notizie. Sullo scorcio del medioevo gli Orsini ne divennero signori. Nel 1558 passņ agli Estouteville per matrimonio per poi essere rivenduto nel 1573 ai Muti, che nel 1632 lo permutarono con i Borghese. Montorio in Valle, al momento della riorganizzazione delo stato della Chiesa, nel novembre del 1817, aveva 262 abitanti e divenne appodiato di Pozzaglia. Il paese intorno alla metą dell'Ottocento era costituito da pochi abituri, la via d'accesso era definita «alpestre». 245 gli abitanti, 52 le famiglie, 49 le abitazioni, la chiesa parrocchiale era dedicata a s. Stefano protomartire. Gli artigiani presenti erano soltanto due materrassai, dei sarti ed un maniscalco, in vendita soltanto sali e tabacchi.