Clicca sul logo per tornare alla Home Page
   



Poggio Moiano
Poggio Moiano

Bando aggiudicazione servizio tesoreria e cassa

XX COMUNITA’ MONTANA

DEI MONTI SABINI

 

BANDO DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L’AGGIUDICAZIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA GENNAIO 2008 – GENNAIO 2011 – RIFERIMENTO CPC EX 81, 812, 814 CATEGORIA N° 6 PROCEDURA ACCELERATA.

 

Si rende noto che questa Comunità Montana intende procedere all’espletamento di gara per procedura aperta ai sensi dell’articolo 55 e 124 del D.Lgs. 163 del 2006  successive modifiche ed integrazioni per l’aggiudicazione del Servizio di Tesoreria e Cassa  a Istituti Bancari e/o Società per Azioni per la durata di tre anni, aventi i requisiti di cui all’articolo 208 del TUEL. 

         L’aggiudicazione sarà effettuata in base al criterio previsto dall’articolo 83 del D.Lgs. 163/2006.

 

Articolo 1

Modalità di partecipazione

Per partecipare alla gara, le Banche e/o Società per Azioni dovranno presentare in plico sigillato con ceralacca e controfirmato sui lembi di chiusura, indirizzato alla XX Comunità Montana dei Monti Sabini Piazza Vittorio Emanuele n° 2 – 02037 Poggio Moiano, e recante l’indicazione “Gara per l’aggiudicazione del Servizio di Tesoreria e Cassa della XX Comunità Montana” entro le ore 12.00 del  15 ottobre 2007 c/o Ufficio Protocollo dell’Ente, Piazza Vittorio Emanuele n° 2 – 02037 Poggio Moiano (RI).

 

All’interno del plico grande vanno inseriti i seguenti plichi :

Plico A con su scritto “Documentazione”, contenente i seguenti documenti:

 

a.     Dichiarazione da parte del legale rappresentante dell’ente del possesso dei requisiti d’ordine generale ai sensi dell’art. 38 del d.lgs. 163 del 2006, specificando voce per voce ogni singolo requisito

b.      Copia dello schema di convenzione firmato dal legale rappresentante della Banca e/o Società per Azioni in ogni sua pagina per accettazione delle norme e condizioni in esso contenute.

c.      Documentazione comprovante i poteri del rappresentante od ei rappresentanti legali a sottoscrivere gli atti di partecipazione alla gara.

d.     Per le Società per Azioni di cui alla lettera b), articolo 38, legge 18 febbraio 1999, n° 28, la documentazione comprovante il possesso dei requisiti previsti. Per le banche la certificazione di cui all’articolo 10 del Decreto Legislativo n° 385/93.

e.     Dichiarazione attestante il numero e l’ubicazione degli sportelli, a piena operatività a far tempo dal 1 gennaio 2007, presenti nel territorio dei Comuni di: Casaprota, Monteleone Sabino, Orvinio, Poggio Moiano, Poggio San Lorenzo, Pozzaglia Sabina, Scandriglia e Torricella in Sabina.

 

Tali requisiti costituiscono condicio sine qua non, ergo condizioni di ammissibilità al fine dell’apertura dell’offerta economica.

 

Plico B con su scritto “Offerta economica”, contenente i seguenti documenti:

 

Offerta, redatta su carta legale del valore corrente, contenuta in apposita busta anch’essa sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura, contenente la specificazione di tutti gli elementi che saranno indicati negli articoli successivi.

Articolo 2

Elementi dell’offerta economica

L’offerta, oltre all’esplicita dichiarazione in base alla quale la Banca e/o Società per Azioni dichiara di essere presente e/o pienamente operativa, con decorrenza dal 1 gennaio 2007, con proprio sportello nel territorio della XX Comunità Montana, dovrà contenere quali condizioni indispensabili per l’affidamento del servizio, i seguenti documenti:

1.     Misura del tasso di interesse annuo debitore sulle anticipazioni di cassa determinato con riferimento al tasso ufficiale di sconto in vigore, tempo per tempo, maggiorato o diminuito di punti o frazioni di punto decimali;

2.     Misura del tasso di interesse annuo creditore sulle disponibilità finanziarie non rientranti nel regime di tesoreria unica, determinato con riferimento al tasso ufficiale di sconto in vigore, tempo per tempo, maggiorato o diminuito di punti o frazioni di punto decimali;

3.     Misura della commissione sul massimo scoperto, applicata sull’utilizzo dell’eventuale anticipazione;

4.     Periodicità di applicazione delle suddette condizioni;

5.     Valute e condizioni applicate alle riscossioni di Tesoreria:

·         Contanti e assegni circolari;

·         Assegni di c/c su piazza;

·         Assegni di c/c fuori piazza;

·         Vagli di assegni postali;

·         Assegni di c/c postale in tempo reale (valuta dalla consegna delle reversali);

6.     Eventuale compenso per il servizio;

7.     Oltre ai citati elementi, indispensabili per la partecipazione alla gara, saranno ritenute qualificanti e valutate le eventuali, ulteriori proposte migliorative e/o aggiuntive del servizio di seguito evidenziate, che aiutino questa Amministrazione nella gestione dei servizi finanziari;

8.     Modalità tecnico – operative per la gestione del servizio;

9.     Disponibilità a collaborare negli interventi di adeguamento delle procedure e mezzi utilizzati dagli uffici finanziari dei Comuni appartenenti alla XX Comunità Montana per realizzare i collegamenti fra i medesimi e la Comunità Montana e fra questa e il Tesoriere, in conformità a quanto previsto dall’articolo 55, del D.Lgs. n° 77/95;

10. Entità delle sponsorizzazioni che l’Istituto ritiene di poter elargire a favore della XX Comunità Montana per iniziative culturali, sportive, turistiche, sociali ed assistenziali;

11. Disponibilità a fornire assistenza e consulenza gratuita per operazioni finanziarie nel campo degli investimenti per opere pubbliche.

 

Articolo 3

Punti  massimi assegnabili agli elementi dell’offerta economica

1)     Misura del tasso di interesse annuo debitore sulle anticipazioni di cassa: punti 30;

2)     Misura del tasso di interesse annuo creditore sulle disponibilità finanziarie non rientranti nel regime di tesoreria unica: punti 15;

3)     Misura della commissione di massimo scoperto: punti 5;

4)     Periodicità di applicazione delle suddette condizioni: punti 3;

5)     Valute e condizioni, applicate alle riscossioni di tesoreria: punti 5;

6)     Compenso per il servizio: punti 20;

7)     Modalità tecnico -  operative per la gestione del servizio: punti 2;

8)     Disponibilità a collaborare negli interventi di adeguamento per la realizzazione dei collegamenti Comunità Montana/Tesoriere: punti 2;

9)     Entità delle sponsorizzazioni che l’Istituto ritiene di poter elargire a favore della XX Comunità Montana per iniziative culturali, sportive, turistiche, sociali ed assistenziali: punti 15;

10) Disponibilità a fornire assistenza e consulenza gratuita per operazioni finanziarie nel campo degli investimenti per opere pubbliche: punti 3.

 

 

 

 

Articolo 4

Criteri di valutazione delle offerte

Le offerte saranno valutate sulla base dei seguenti criteri:

 

1.     Per la misura del tesso di interesse annuo debitore sulle anticipazioni di cassa vengono assegnati:

·         Alla migliore offerta (tasso di interesse più basso) punti 30;

·         Alle altre offerte un punteggio inferiore a quello massimo previsto, in misura di punti 1 per ogni 0,25 di punto di interesse richiesto in più; le offerte con frazioni di tasso inferiore a 0,25 si intendono arrotondate per eccesso alle misura superiore.

 

2.     Per il tasso creditore vengono assegnati:

·         Alla migliore offerta (tasso di interesse più alto) punti 15;

·         Alle altre offerte, un punteggio inferiore a quello massimo in misura di punti 1 per ogni 0,25%  di interesse offerto in meno; le offerte con frazioni di tasso superiori allo 0,25% si intendono arrotondate per difetto alla misura inferiore.

 

3.     Per la commissione sul massimo scoperto vengono assegnati:

·         Alla migliore offerta punti 5;

·         Alle altre offerte un punteggio diminuito di 0,50 punti per ogni 0,125% richiesto in più; le offerte con frazioni di commissioni inferiori a 0,125 si intendono arrotondate per eccesso alla misura superiore.

 

4.     Per la periodicità di applicazione dei tassi e commissioni, vengono attribuiti fino ad un massimo di punti 3 assegnati per ciascuna delle singole condizioni come segue:

 

TASSO DEBITORE:

·         1 punto per capitale annuale;

·         0,75 punto per capitale semestrale;

·         0,50 punto per capitale trimestrale;

 

TASSO CREDITORE:

·         0,50 punto per capitale annuale;

·         0,75 punto per capitale semestrale;

·         0,50 punto per capitale trimestrale;

 

COMMISSIONE MASSIMO SCOPERTO

·         1 punto per nessuna applicazione;

·         0,75 punto per capitale annuale;

·         0,50 punto per capitale semestrale;

·         0,25 punto per capitale trimestrale;

 

5.     Per le valute e condizioni applicate alle riscossioni di Tesoreria, individuate nelle tipologie espressamente richiamate all’articolo 2, punto 5) quelle di rilevanza preminente, vengono assegnati per ciascuna delle singole condizioni:

 

 

·         5 punti all’offerta migliore;

·         Alle altre offerte 0,10 punti in meno, in relazione alla graduatoria delle offerte.

 

6.     Per il compenso che i concorrenti hanno facoltà di richiedere a fronte del servizio di tesoreria vengono assegnati:

·         Punti 20 all’offerta di gestione del servizio a titolo gratuito;

·         Punti 15 all’offerta che presenti il compenso più basso;

·         Alle altre offerta 0,25 punti in meno per ogni 5.164,57 Euro richiesti in più; le offerte con frazioni di compenso superiori ai 5.164,57 Euro si intendono arrotondate per eccesso ai 5.164,57 Euro superiori;

 

7.     Per le modalità tecnico – operative adottate per la gestione del servizio vengono assegnati:

·         Punti 2 a chi assicurerà la gestione informatizzata del servizio e la disponibilità all’immediato collegamento con gli uffici finanziari della Comunità Montana e con i singoli Comuni associati;

·         Alle altre offerte, che comunque assicurino la gestione del servizio con sistemi meccanizzati, punti 1;

·         Alle altre offerte che prevedano la gestione di tesoreria con metodologie manuali punti 0;

 

8.     Per la disponibilità a collaborare negli interventi di adeguamento delle procedure e mezzi utilizzati dagli uffici finanziari della Comunità Montana, per la realizzazione dei collegamenti Tesoriere/Comunità Montana/Comuni, vengono assegnati:

·         Punti 2 per la migliore assistenza prestata, a supporto del personale della Comunità Montana, valutata in giorni lavorativi per uomo assicurati (Euro 5.164,57 x giornata x unità lavorativa);

·         Alle altre offerte un punteggio proporzionalmente inferiore.

 

9.     Entità delle sponsorizzazioni che l’Istituto ritiene dio poter elargire a favore della XX     Comunità   Montana per iniziative culturali, sportive, turistiche, sociali ed assistenziali:

·         Punti 15 per la migliore offerta di sponsorizzazione;

·         Alle altre offerte un punteggio proporzionalmente inferiore.

 

10. Disponibilità a fornire assistenza e consulenza gratuita per operazioni finanziarie nel campo degli investimenti per opere pubbliche vengono assegnati:

·         Punti 3 per la disponibilità

·         Punti 0 in mancanza di disponibilità.

 

Non saranno prese in considerazioni le offerte le cui buste risultassero irregolari all’atto di apertura o che, per qualsiasi ragione, pervenissero oltre il termine fissato, ovvero le offerte che risultassero espresse in termini generici, condizionate o difformi da quanto previsto nel presente disciplinare di gara.

 

Il servizio di Tesoreria sarà aggiudicato in base alle risultanze di gara, anche in caso di partecipazione di un solo concorrente.

 

Nel caso di offerte uguali si procederà per sorteggio.

 

 

Articolo 5

La presente gara si svolgerà secondo la procedura ad evidenza pubblica indicata dall’art. 210 del D.Lgs 267/2000,  con procedura aperta ai sensi dell’art. 124 del codice dei Contratti Pubblici, d.lgs. 163 del 2006 e smi.

 

Articolo 6

Le offerte saranno aperte dalla commissione all’uopo nominata, il giorno 17 ottobre 2007 alle ore 12,00  presso la sede della XX Comunità Montana in Piazza Vittorio Emanuele n. 2 (Palazzo del Comune di Poggio Moiano).

 

 

Articolo 7

L’offerente rimarrà vincolato per 180 giorni dalla data dell’aggiudicazione.

 

Articolo 8

Il Responsabile del procedimento è la Responsabile del Servizio Finanziario Sig.ra Franca Aniballi.

 

Articolo 9

Copia del bando e dello schema di convenzione può essere ritirata presso la sede della XX Comunità Montana in Piazza Vittorio Emanuele n. 2 (Palazzo del Comune di Poggio Moiano). ed è scaricabile altresì sul sito istituzionale della Comunità Montana : www.cmmontisabini.it  Le informazioni di carattere tecnico sul contenuto del bando devono essere richieste al Responsabile del Procedimento.

 

 

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

F.to Franca Aniballi

 

E’ copia conforme all’originale

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Franca ANIBALLI



News inserita il 20/09/2007 da Comunità Montana Poggio Moiano

Vai all'elenco delle news di Poggio Moiano